21 febbraio 2012

Giovanni Bietti, Vini naturali d'Italia

"...Poi Daino a Caltagirone, con una bella vigna ai margini del Bosco di Santo Pietro (originariamente 6000 ettari di quercia da sughero utilizzato per la produzione di tappi per bottiglie, ma il tempo e l'uomo hanno ridotto drasticamente il bosco sino a poche centinaia di ettari); il suo Suber è un vino potente, forse addirittura  troppo per i miei gusti, ma molto franco".